4 Trucchi per ottenere il meglio da Fusion Mineral Paint

fusion-mineral-paint_4-tips-to-help-you-use-fusion-like-a-pro_05

Quando si parla di pitture per mobili, Fusion Paint è sicuramente tra quelle più semplici da utilizzare.

Fusion ha bisogno di pochissima preparazione a fronte di una buona resistenza finale senza necessitare dell’applicazione di un protettivo finale apposito.

Abbiamo deciso di scrivere un post per aiutarvi a rendere i vostri progetti Fusion ancora più piacevoli con 4 semplici accorgimenti che vi eviteranno piccoli errori nelle vostre applicazioni di Fusion Mineral Paint!

1) Una minima preparazione del supporto ti evita tanti inutili problemi!

La qualità iniziale del tuo manufatto, che hai scelto di decorare con Fusion Mineral Paint, gioca un ruolo diretto nel risultato finale che otterrai.

Ad esempio se il tuo mobiletto è lucido oppure vi è stato applicato un protettivo, ti consigliamo di carteggiare leggermente prima di applicare Fusion.

Carteggiando, stai praticamente “aprendo i pori” della tua superficie. Questo permetterà ad una moltitudine di irregolarità di lasciar aggrappare Fusion Paint. Non è necessario passare una giornata a carteggiare, basterà una passata leggera con un foglietto abrasivo.

fusion-mineral-paint_4-tips-to-help-you-use-fusion-like-a-pro_01

Ricordati di usare un prodotto specifico per il tannino quando hai a che fare con nodi di legno “sanguinanti”.

fusion-mineral-paint_4-tips-to-help-you-use-fusion-like-a-pro_01

SUI LAMINATI

Ci sono migliaia di composizioni chimiche diverse che vanno sotto il nome di “laminati”. In genere, il loro scopo comune è di agire in modo repellente per altre sostanze, in maniera da non lasciarle aderire, e questo vale anche per le pitture.

Essendo un prodotto acrilico a base d’acqua, Fusion può avere difficoltà ad aderire su questi materiali senza aiuto. Il consiglio in questi casi è di applicare una mano preliminare di Ultra Grip ed evitare dubbi, ma se vi sentite fiduciosi vi consigliamo di acquistare semplicemente un tester e sperimentare se Fusion riesce ad aggrappare senza l’utilizzo del primer.

2) Quando avete dubbi, eseguite prima un test!

Non c’è niente di peggio di spendere tempo e soldi su di un progetto solo per constatare che la superficie non era compatibile o il colore non era esattamente come l’avevate pensato.

In questo caso, il consiglio è senz’altro quello di acquistare un tester per verificare entrambe le cose. Per pochi euro è possibile avere un’anteprima autentica della realizzabilità e del risultato finale del progetto. Alcuni progetti sono abbastanza piccoli da rendere inefficace questa misura, ma per restauri importanti è fondamentale partire in sicurezza!

Fusion website button v2

3) Scelta degli attrezzi

Usare strumenti di qualità è uno step necessario per il miglior risultato possibile. La linea Fusion mette a disposizione pennelli di diverse forme e misure.

La preparazione del pennello è altrettanto importante. Ogni volta che cominciate un lavoro, bagnate prima il pennello  con acqua e passatelo su un giornale. Questo vi permetterà di verificare eventuali tracce di colori rimanenti tra le setole, e aiuterà a prevenire possibili tracce di colpi di pennello sul risultato finale.

La linea Fusion Paint dispone inoltre di un prodotto denominato Brush Soap per la preservazione e la cura dei tuoi pennelli. Brush Soap è un prodotto completamente naturale, realizzato con estratto di olio di lino. Pulirà e “rinnoverà” i tuoi pennelli in modo che si mantengano morbidi e performanti nel tempo. Brush Soap è un prodotto atossico e può tranquillamente essere usato anche per lavarsi le mani.

fusion-mineral-paint_4-tips-to-help-you-use-fusion-like-a-pro_01

4) Tieni puliti i coperchi dei tuoi barattoli!

Fusion è venduta in pratici barattoli trasparenti che ti permettono di vedere il colore contenuto all’interno. Il packaging scelto per i colori della linea Fusion è moderno ed “amico dell’ambiente” in quanto il 30% del contenitore è ottenuto con materiali riciclati.

Tuttavia, diversi clienti hanno avuto qualche problema tecnico col coperchio: Una volta che la pittura si secca tra il coperchio ed il barattolo, l’apertura può diventare difficile. Per evitare questo piccolo problema, abbiamo un paio di soluzioni pratiche per te:

  • Cacciavite

Infila un cacciavite tra il coperchio ed il corpo del barattolo. Fallo slittare lungo la circonferenza e fai leggermente leva, se non si è già aperto dovresti facilmente potere finire l’operazione con le mani.

  • Film di plastica da cucina

Questa è una soluzione ottima: Basterà posizionare una comune pellicola di plastica tra corpo e coperchio del barattolo per poterlo aprire facilmente al suo prossimo utilizzo!

fusion-mineral-paint_4-tips-to-help-you-use-fusion-like-a-pro_04

Si ringrazia Sue di My Painted Door per il trucchetto, una rivenditrice canadese.

  • Pulizia del coperchio con acqua calda

Spesso è sufficiente lavare il coperchio con acqua calda, rimuovendo la pittura che si è essiccata, prima di chiudere il barattolo.

Questo articolo è tratto dal blog ufficiale di Fusion, potete leggere il post originale qui.